Connettività Accelerata: Un Passo Avanti con la Normativa sull’Infrastruttura Gigabit

L’Europa accelera verso una connettività ad alta velocità con la nuova normativa sull’infrastruttura Gigabit

Oggi, la presidenza del Consiglio europeo e i rappresentanti del Parlamento hanno finalmente raggiunto un accordo provvisorio per accelerare l’installazione dell’infrastruttura di rete Gigabit in tutta l’Unione Europea. Questo accordo segna un passo significativo verso l’attuazione dei piani dell’UE per garantire una connessione internet più rapida e affidabile per tutti i suoi cittadini.

La normativa sull’infrastruttura Gigabit (GIA) è stata progettata per sostituire la direttiva del 2014 sulla riduzione dei costi della banda larga, riconoscendo la necessità di infrastrutture di comunicazione elettronica di prossima generazione per raggiungere gli obiettivi di connettività stabiliti dall’UE per il decennio in corso.

Secondo Petra de Sutter, vice prima ministra del Belgio e ministra delle Telecomunicazioni, questa normativa è cruciale per semplificare le procedure amministrative e consentire ai cittadini europei di navigare più velocemente utilizzando la fibra ottica o il 5G. Mathieu Michel, sottosegretario di Stato belga per la Digitalizzazione, ha sottolineato l’importanza di un’infrastruttura unificata su tutto il territorio europeo, promuovendo non solo una connettività rapida ma anche economie di scala per operatori e imprese.

Gli obiettivi principali della nuova normativa includono la riduzione dei costi elevati di installazione delle infrastrutture di comunicazione elettronica e l’accelerazione dell’installazione delle reti. Inoltre, si mira a garantire certezza giuridica e trasparenza per tutti gli attori economici coinvolti.

Le modifiche apportate dai colegislatori includono l’introduzione di un meccanismo di conciliazione obbligatorio tra enti pubblici e operatori di telecomunicazioni, eccezioni per i comuni più piccoli e disposizioni specifiche per promuovere la connettività nelle zone rurali.

In conclusione, l’accordo provvisorio rappresenta un passo avanti significativo verso una connettività ad alta velocità per tutti i cittadini europei. Le prossime tappe includono l’approvazione finale del testo da parte dei colegislatori e la sua entrata in vigore, portando l’UE verso un futuro digitalmente connesso e avanzato.


_______
Normativa sull’infrastruttura Gigabit: Consiglio e Parlamento raggiungono un accordo per un’installazione più rapida delle reti ad alta velocità nell’UE

  • News ➤
  • UE

NEWS AIopenmind su:

3D (4)6G (1)Adobe (15)Aeronautica (7)Africa (2)Agenzia viaggi (1)AGI (Intelligenza artificiale generalizzata) (2)Amazon (9)Ambiente (1)Android (2)Animali (6)Animazione (3)Anziani (1)App (2)Apple (25)Archeologia (3)Architettura (3)Armi (3)Arredamento interni (1)Arte (24)Assistente vocale (1)Astronomia (2)AT&T (1)Audio (25)Autoapprendimento (1)Avatar (2)Aviazione (1)Avvocati (2)Aziende (10)Banca (3)Bard (3)Biblioteca (1)Bill Gates (1)Bing (9)Biologia (1)Birra (1)Blockchain (2)Boston Dynamics (1)Calcio (2)Canva (1)Cattolicesimo (3)Certificazioni (1)chataudio (1)Chatbot IA (29)Chip (2)Cina (48)Cinema (2)Clima (2)CNR (1)Coca-Cola (1)Commercio (2)Commissione Europea (1)Compagnie aeree (1)Computer quantistici (26)Computer Vision (3)Comuni italiani (1)Comunicazione (6)Comunicazioni vocali (2)Contabilità (1)Convegno (3)Copilot (1)Copyright (4)Criptovalute (1)Cybersecurity (1)Dalle-2 (1)Dark web (2)Dating (1)Deepfake (2)Design automobilistico (2)Design Industriale (1)Doppiaggio (1)Drone (1)Droni (1)Dropbox (1)E-commerce (1)Editing fotografico (2)Editoria (7)ENEA (1)Esercito (2)Etica (105)Europol (1)Eventi (4)Evento (7)Facebook (3)FakeNews (15)Falegnameria (1)Fauna selvatica (1)Film (2)Finanza (5)Finanziamenti Italia (2)Firefly (3)Formazione (5)Fotografia (59)Francia (1)Free lance (1)Gaming (1)Garante privacy (13)Giappone (8)Giochi (3)Giornalismo (10)Giustizia (1)Google (140)Governo (6)Grafica (2)Guerra (8)Guida autonoma (3)Hong Kong (1)IBM (5)Illustrazioni (1)iMessage (1)Immobiliare (1)India (3)Influencer (1)Informazione (4)Inghilterra (2)INPS (1)Intel (2)Istruzione (13)Lavoro (39)Libri (2)Linguistica computazionale (6)Linkedin (3)Maltrattamento infantile (1)Marina (1)Marketing (14)Medicina (19)Mercedes-Benz (1)Meta (27)Metaverso (15)Microsoft (75)Midjourney (10)Mobilità sostenibile (1)Moda (5)Motori di Ricerca (1)Mozilla (2)Musica (17)Nato (1)Natura (1)Natural Language Processing (2)Nazioni Unite (1)NBA (1)NFT (3)Nvidia (13)Occhiali (1)Oculistica (1)OMS (1)Open Source (1)OpenAI (112)Opera (2)Opera Browser (1)Oracle (1)Orologio (1)Parlamento Europeo (3)Patente di guida (1)Pensieri (1)Pianeta (1)Plugin (1)Polizia (2)Ponti (1)Presentazioni aziendali (2)Privacy (15)Programmazione (5)Prompt (5)Pubblicazione (1)Pubblicità (12)QR Code (1)Realtà mista (2)Relazioni internazionali (2)Relazioni Pubbliche (3)Religione (1)Report (44)Ricerca scientifica (6)Riconoscimento emotivo (1)Risorse online (100)Ristorazione (2)Robotica (23)Salute (2)Samsung (2)Sanità (14)Satelliti (2)Sceneggiatura (1)Semiconduttori (2)SEO (1)Shopping online (1)Sicurezza (15)Sicurezza informatica (26)SMS (1)Snapchat (2)Soccorso (1)Società (1)Software (3)Sport (1)Stable Animation SDK (1)Stable Diffusion (7)Standard (2)Startup (8)streaming live (1)Superintelligenza (1)Sviluppatori (1)Sviluppo sostenibile (1)



AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.

Edge di Microsoft: Espandi i Tuoi Orizzonti Online con Copilot!

Microsoft Edge presenta la sua nuova funzionalità, Copilot, un assistente basato sull'intelligenza artificiale integrato direttamente nel browser. Questo strumento mira a ottimizzare il tempo...

AI ACT E INTELLIGENCE ECONOMICA. Impatti e riflessioni strategiche per il Sistema Paese.

15 febbraio ore 15.30 https://youtu.be/FsjakDQOBQM presso Macroarea Ingegneria - Università degli Studi di Roma “Tor vergata” Edificio Presidenza, Aula Galileo, Via del Politecnico 1 (posti limitati...

Iscrizione NEWSLETTER

I dati da Lei forniti non saranno comunicati ad altri soggetti terzi e non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in paesi terzi extra UE.

Visita le sezioni del sito

Link utili

Casi studio, contributi

AI governance: A research agenda, Governance of AI program, Future of Umanity Institute, University of Oxford, Dafoe A., 2017 Artificial intelligence (AI) is a po-tent...

Libri

Ricerche

Piattaforme Corsi Gratuiti

White paper, guidelines