Nuove misure per la protezione dei dati personali nei trasferimenti tra UE e Stati Uniti

Il Presidente Biden ha firmato un ordine esecutivo sull’Aumento della Protezione per le AttivitĂ  di Intelligence degli Stati Uniti che stabilisce i passi che gli Stati Uniti dovranno intraprendere per attuare gli impegni degli Stati Uniti sotto il quadro di privacy dei dati tra l’Unione Europea e gli Stati Uniti annunciato dal Presidente Biden e dal Presidente della Commissione europea von der Leyen nel marzo 2022 “FACT SHEET: President Biden Signs Executive Order to Implement the European Union-U.S. Data Privacy Framework“.

I flussi transatlantici di dati sono fondamentali per consentire la relazione economica da 7,1 trilioni di dollari tra UE e Stati Uniti. Il quadro di privacy dei dati UE-Stati Uniti ripristinerĂ  una importante base legale per i flussi transatlantici di dati affrontando le preoccupazioni sollevate dalla Corte di giustizia dell’Unione europea nell’annullare il precedente quadro di protezione della privacy UE-Stati Uniti come meccanismo valido di trasferimento di dati ai sensi del diritto dell’UE.

L’ordine esecutivo rafforza un insieme giĂ  rigoroso di protezioni per la privacy e le libertĂ  civili per le attivitĂ  di intelligence degli Stati Uniti. Inoltre, crea un meccanismo indipendente e vincolante che consente alle persone nei paesi qualificati e alle organizzazioni di integrazione economica regionale, come designato dall’E.O., di ricercare un risarcimento se ritengono che i loro dati personali siano stati raccolti tramite le attivitĂ  di intelligence degli Stati Uniti in modo che violi le leggi statunitensi.

Le aziende statunitensi ed europee grandi e piccole in tutti i settori dell’economia si affidano ai flussi transfrontalieri di dati per partecipare all’economia digitale e ampliare le opportunitĂ  economiche. Il quadro di privacy dei dati UE-Stati Uniti rappresenta il culmine di uno sforzo congiunto da parte degli Stati Uniti e della Commissione europea per ripristinare la fiducia e la stabilitĂ  nei flussi transatlantici di dati e riflette la forza della relazione tra UE e Stati Uniti basata sui nostri valori condivisi.

L’ordine esecutivo sulla tutela della privacy e delle libertĂ  civili nell’attivitĂ  di intelligence degli Stati Uniti mira a rafforzare la protezione dei dati personali raccolti attraverso queste attivitĂ .

In particolare:

  1. Aggiunge ulteriori protezioni per le attivitĂ  di intelligence, richiedendo che tali attivitĂ  siano condotte solo per raggiungere obiettivi di sicurezza nazionale definiti e che prendano in considerazione la privacy e le libertĂ  civili di tutte le persone, indipendentemente dalla nazionalitĂ  o dal paese di residenza. Inoltre, le attivitĂ  devono essere condotte solo quando necessario per avanzare una prioritĂ  di intelligence convalidata e solo nella misura e con il grado di proporzionalitĂ  richiesti.
  2. Imposta requisiti per la gestione delle informazioni personali raccolte attraverso le attivitĂ  di intelligence e estende le responsabilitĂ  dei funzionari responsabili del controllo, dell’ispezione e del rispetto delle norme per garantire che siano adottate le azioni appropriate per rimediare agli incidenti di non conformitĂ .
  3. Richiede agli elementi della comunitĂ  di intelligence degli Stati Uniti di aggiornare le loro politiche e procedure per riflettere le nuove protezioni per la privacy e le libertĂ  civili contenute nell’ordine esecutivo.
  4. Crea un meccanismo a piĂą livelli per consentire a individui provenienti da stati qualificati e organizzazioni di integrazione economica regionale, come designato in conformitĂ  con l’ordine esecutivo, di ottenere una revisione indipendente e vincolante delle loro richieste relative alla raccolta o alla gestione delle informazioni personali da parte degli Stati Uniti in violazione della legge statunitense applicabile, comprese le protezioni rafforzate nell’ordine esecutivo. Il primo livello di revisione sarĂ  svolto dall’ufficio del Direttore delle Intelligence Nazionali, mentre il secondo livello sarĂ  gestito da una Corte di revisione della protezione dei dati, istituita dall’Attorney General.
  5. Chiama la Privacy and Civil Liberties Oversight Board a rivedere le politiche e le procedure della comunitĂ  di intelligence per garantirne la conformitĂ  all’ordine esecutivo e a condurre una revisione annuale del processo di ricorso, inclusa la verifica della piena conformitĂ  della comunitĂ  di intelligence alle determinazioni del CLPO e della DPRC.

L’ordine esecutivo recentemente firmato negli Stati Uniti fornisce alla Commissione Europea le basi per adottare una nuova determinazione di adeguatezza, che ripristinerĂ  un importante meccanismo di trasferimento di dati accessibile e conveniente in base al diritto dell’UE. Inoltre, fornirĂ  maggiore certezza giuridica per le aziende che utilizzano Clausole Contrattuali Standard e Regole Aziendali Vincolanti per trasferire i dati personali dell’UE negli Stati Uniti.

NEWS AIopenmind su:

3D (4)6G (1)Accademia di Comunicazione (1)Acer (1)Adobe (27)Aeronautica (9)Africa (2)Agenzia delle Entrate (1)Agenzia Spaziale Europea (ESA) (1)Agenzia viaggi (1)AGI (Intelligenza artificiale generalizzata) (3)AGID (1)Amazon (22)Ambiente (1)AMD (1)Android (5)Animali (6)Animazione (3)Anziani (1)App (5)Apple (43)Archeologia (3)Architettura (4)Armi (3)Arredamento interni (2)Arte (26)Assistente vocale (2)Astronomia (2)Asus (1)AT&T (1)Audio (35)Autoapprendimento (1)Avatar (3)Aviazione (1)Avvocati (2)Aziende (13)Banca (3)Bard (3)Biblioteca (1)Bill Gates (1)Bing (9)Biologia (1)Birra (1)Blockchain (2)Boston Dynamics (2)Calcio (2)Canva (3)Cattolicesimo (3)Certificazioni (1)Cesintes (1)chataudio (1)Chatbot IA (39)Chip (3)Cina (50)Cinema (3)Claude (9)Clima (2)CNR (1)Coca-Cola (1)Commercio (2)Commissione Europea (1)Compagnie aeree (1)Computer (1)Computer quantistici (29)Computer Vision (3)Comuni italiani (1)Comunicazione (9)Comunicazioni vocali (2)Concorso bellezza AI (1)ContabilitĂ  (1)Convegno (13)Copilot (5)Copyright (6)Criptovalute (1)Cybersecurity (1)Dalle-2 (2)Dark web (2)Dating (1)Deepfake (2)Design automobilistico (2)Design Industriale (6)Diritti Autore (1)Doppiaggio (1)Drone (1)Droni (1)Dropbox (1)E-commerce (1)eBay (1)Editing fotografico (2)Editoria (8)ENEA (2)Esercito (2)Etica (116)Europol (1)Eventi (4)Evento (7)Facebook (3)FakeNews (18)Falegnameria (1)Fauna selvatica (1)Film (2)Finanza (7)Finanziamenti Italia (3)Firefly (3)Formazione (10)Fotografia (84)Francia (1)Free lance (1)G7 (1)Gaming (1)Garante privacy (18)Giappone (8)Giochi (5)Giornalismo (10)Giustizia (1)Google (198)Governo (7)Governo Italiano (1)Grafica (5)Guerra (12)Guida autonoma (3)Hong Kong (1)Hugging Face (2)IBM (6)Illustrazioni (1)iMessage (1)Immobiliare (1)India (3)Indossabili (2)Influencer (1)Informazione (8)Inghilterra (4)INPS (2)Intel (4)ISO (1)Istruzione (16)Jailbreaking (1)Lavoro (43)Libri (3)Linguistica computazionale (6)Linkedin (6)Maltrattamento infantile (1)Marina (1)Marketing (32)Medicina (23)Mercedes-Benz (1)Meta (45)Metaverso (15)Microsoft (129)Midjourney (11)MobilitĂ  sostenibile (1)Moda (5)Modelli AI (18)Motori di Ricerca (3)Mozilla (2)Musica (27)Nato (1)Natura (1)Natural Language Processing (2)Nazioni Unite (1)NBA (1)NFT (3)Nvidia (28)Occhiali (2)Occhiali Intelligenti (1)Occhiali Smart (1)Oculistica (1)OMS (1)ONU (1)Open Source (2)OpenAI (178)Opera (7)Opera Browser (1)Oppo (2)Oracle (2)Orologio (1)Parlamento Europeo (4)Patente di guida (1)Pensieri (1)Perplexity (1)Pianeta (1)Plugin (1)Polizia (2)Ponti (1)Presentazioni aziendali (2)Privacy (19)Programmazione (9)Prompt (5)Pubblicazione (1)PubblicitĂ  (16)QR Code (1)Qualcomm (3)Ray-Ban (2)RealtĂ  mista (3)Reddit (3)Relazioni internazionali (2)Relazioni Pubbliche (3)Religione (1)Report (69)Ricerca scientifica (8)



AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.

Meta AI: Verso un’AI Inclusiva e Regolamentata per l’Europa

Meta ha annunciato il suo impegno nello sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale (AI) che rispettino le lingue, le geografie e le culture europee....

ISO/IEC 25000: La Bussola della QualitĂ  per Software e AI

ISO/IEC 25000: Migliorare la QualitĂ  del Software e dell'Intelligenza Artificiale Il sito web ISO/IEC 25000 - SQuaRE, gestito da Domenico Natale, rappresenta una risorsa fondamentale...

Mi sono imparato la scienza?

Fahrenheit.iit e il potere della narrazione. Mercoledì 13 marzo, ore 17:00 in Accademia di Comunicazione e in streaming Registrati La narrazione può essere la lama...

Iscrizione NEWSLETTER

I dati da Lei forniti non saranno comunicati ad altri soggetti terzi e non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in paesi terzi extra UE.

Visita le sezioni del sito

Link utili

Casi studio, contributi

AI governance: A research agenda, Governance of AI program, Future of Umanity Institute, University of Oxford, Dafoe A., 2017 Artificial intelligence (AI) is a po-tent...

Libri

Ricerche

Piattaforme Corsi Gratuiti

White paper, guidelines