Midjourney genera immagini da sogno: come l’intelligenza artificiale sta cambiando la creazione di campagne pubblicitarie

L’intelligenza artificiale (IA) sta cambiando il modo in cui le aziende creano e distribuiscono le campagne pubblicitarie. Una delle applicazioni più interessanti dell’IA nel campo delle pubblicità è l’utilizzo dei programmi di generazione di immagini.

I programmi di generazione di immagini utilizzano l’IA per creare immagini realistiche e ad alta risoluzione in modo automatico. Questi programmi sono in grado di generare immagini di prodotti, persone e ambienti in base a una serie di parametri impostati dall’utente. Ciò significa che le aziende possono creare facilmente immagini ad alta qualità per le loro campagne pubblicitarie senza dover spendere denaro per le riprese fotografiche o per gli artisti grafici.

I programmi di generazione di immagini possono anche essere utilizzati per creare immagini personalizzate in base alle esigenze del cliente. Ad esempio, un’azienda di abbigliamento può utilizzare un programma di generazione di immagini per creare immagini di modelli indossando i loro ultimi capi di abbigliamento, o un’azienda di arredamento per creare immagini di una stanza arredata con i loro prodotti. Ciò consente alle aziende di mostrare i loro prodotti in modo realistico e coinvolgente, senza dover creare modelli 3D o fotografare i prodotti in un ambiente reale.

Inoltre, l’IA può anche essere utilizzata per ottimizzare le campagne pubblicitarie, utilizzando l’analisi dei dati per identificare i target di pubblico più efficaci e selezionare gli annunci più performanti. Ciò consente alle aziende di ottenere il massimo ritorno sull’investimento per le loro campagne pubblicitarie.

Grazie agli algoritmi di generazione di immagini basati sull’IA, è ora possibile generare immagini realistiche a partire da dati di input limitati o addirittura inesistenti. Questi algoritmi utilizzano tecniche come le Reti Generative Adversarie (GAN) e i Variational Autoencoder (VAE) per creare immagini che sembrano reali ma che non esistono nella realtà. Inoltre, questi algoritmi possono generare grandi quantità di immagini in modo automatico e veloce, aprendo nuove opportunità in campi come la fotografia, la grafica, il design, la pubblicità e l’arte.

In sintesi, l’IA e i programmi di generazione di immagini stanno cambiando il modo in cui le aziende creano e distribuiscono le campagne pubblicitarie, offrendo una maggiore flessibilità e una maggiore efficienza nella creazione di immagini ad alta qualità e personalizzate, e nell’ottimizzazione delle campagne pubblicitarie.

Tuttavia, ci sono anche preoccupazioni riguardo all’utilizzo improprio di queste immagini generate per creare fake news o ingannare gli utenti.

I vantaggi dell’utilizzo di immagini generate da programmi di AI sono:

  • Possibilità di generare immagini realistiche a partire da dati di input limitati o addirittura inesistenti
  • Capacità di generare grandi quantità di immagini in modo automatico e veloce
  • Possibilità di generare immagini di qualità superiore rispetto a quelle generate da un artista umano

I contro sono:

  • Possibilità di generare immagini poco realistiche o addirittura false
  • Possibilità di utilizzo improprio per creare fake news o ingannare gli utenti
  • Possibilità di generare immagini che violano i diritti d’autore

Alcuni esempi di utilizzo AI per la creazione di Campagne pubblicitarie

___________

Come usare Midjourney: video guida

Vincenzo Cosenza

_________

________
Foto di Gerd Altmann da Pixabay 

NEWS AIopenmind su:

3D (4)6G (1)Accademia di Comunicazione (1)Acer (1)Adobe (27)Aeronautica (9)Africa (2)Agenzia delle Entrate (1)Agenzia Spaziale Europea (ESA) (1)Agenzia viaggi (1)AGI (Intelligenza artificiale generalizzata) (3)AGID (1)Amazon (22)Ambiente (1)AMD (1)Android (5)Animali (6)Animazione (3)Anziani (1)App (5)Apple (43)Archeologia (3)Architettura (4)Armi (3)Arredamento interni (2)Arte (26)Assistente vocale (2)Astronomia (2)Asus (1)AT&T (1)Audio (35)Autoapprendimento (1)Avatar (3)Aviazione (1)Avvocati (2)Aziende (13)Banca (3)Bard (3)Biblioteca (1)Bill Gates (1)Bing (9)Biologia (1)Birra (1)Blockchain (2)Boston Dynamics (2)Calcio (2)Canva (3)Cattolicesimo (3)Certificazioni (1)Cesintes (1)chataudio (1)Chatbot IA (39)Chip (3)Cina (50)Cinema (3)Claude (9)Clima (2)CNR (1)Coca-Cola (1)Commercio (2)Commissione Europea (1)Compagnie aeree (1)Computer (1)Computer quantistici (29)Computer Vision (3)Comuni italiani (1)Comunicazione (9)Comunicazioni vocali (2)Concorso bellezza AI (1)Contabilità (1)Convegno (13)Copilot (5)Copyright (6)Criptovalute (1)Cybersecurity (1)Dalle-2 (2)Dark web (2)Dating (1)Deepfake (2)Design automobilistico (2)Design Industriale (6)Diritti Autore (1)Doppiaggio (1)Drone (1)Droni (1)Dropbox (1)E-commerce (1)eBay (1)Editing fotografico (2)Editoria (8)ENEA (2)Esercito (2)Etica (116)Europol (1)Eventi (4)Evento (7)Facebook (3)FakeNews (18)Falegnameria (1)Fauna selvatica (1)Film (2)Finanza (7)Finanziamenti Italia (3)Firefly (3)Formazione (10)Fotografia (84)Francia (1)Free lance (1)G7 (1)Gaming (1)Garante privacy (18)Giappone (8)Giochi (5)Giornalismo (10)Giustizia (1)Google (198)Governo (7)Governo Italiano (1)Grafica (5)Guerra (12)Guida autonoma (3)Hong Kong (1)Hugging Face (2)IBM (6)Illustrazioni (1)iMessage (1)Immobiliare (1)India (3)Indossabili (2)Influencer (1)Informazione (8)Inghilterra (4)INPS (2)Intel (4)ISO (1)Istruzione (16)Jailbreaking (1)Lavoro (43)Libri (3)Linguistica computazionale (6)Linkedin (6)Maltrattamento infantile (1)Marina (1)Marketing (32)Medicina (23)Mercedes-Benz (1)Meta (45)Metaverso (15)Microsoft (129)Midjourney (11)Mobilità sostenibile (1)Moda (5)Modelli AI (18)Motori di Ricerca (3)Mozilla (2)Musica (27)Nato (1)Natura (1)Natural Language Processing (2)Nazioni Unite (1)NBA (1)NFT (3)Nvidia (28)Occhiali (2)Occhiali Intelligenti (1)Occhiali Smart (1)Oculistica (1)OMS (1)ONU (1)Open Source (2)OpenAI (178)Opera (7)Opera Browser (1)Oppo (2)Oracle (2)Orologio (1)Parlamento Europeo (4)Patente di guida (1)Pensieri (1)Perplexity (1)Pianeta (1)Plugin (1)Polizia (2)Ponti (1)Presentazioni aziendali (2)Privacy (19)Programmazione (9)Prompt (5)Pubblicazione (1)Pubblicità (16)QR Code (1)Qualcomm (3)Ray-Ban (2)Realtà mista (3)Reddit (3)Relazioni internazionali (2)Relazioni Pubbliche (3)Religione (1)Report (69)Ricerca scientifica (8)



AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.

Meta AI: Verso un’AI Inclusiva e Regolamentata per l’Europa

Meta ha annunciato il suo impegno nello sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale (AI) che rispettino le lingue, le geografie e le culture europee....

ISO/IEC 25000: La Bussola della Qualità per Software e AI

ISO/IEC 25000: Migliorare la Qualità del Software e dell'Intelligenza Artificiale Il sito web ISO/IEC 25000 - SQuaRE, gestito da Domenico Natale, rappresenta una risorsa fondamentale...

Mi sono imparato la scienza?

Fahrenheit.iit e il potere della narrazione. Mercoledì 13 marzo, ore 17:00 in Accademia di Comunicazione e in streaming Registrati La narrazione può essere la lama...

Iscrizione NEWSLETTER

I dati da Lei forniti non saranno comunicati ad altri soggetti terzi e non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in paesi terzi extra UE.

Visita le sezioni del sito

Link utili

Casi studio, contributi

AI governance: A research agenda, Governance of AI program, Future of Umanity Institute, University of Oxford, Dafoe A., 2017 Artificial intelligence (AI) is a po-tent...

Libri

Ricerche

Piattaforme Corsi Gratuiti

White paper, guidelines