Meta investe nell’AI, non più nel metaverso

In un cambio di rotta rispetto alla promessa di fornire il metaverso che ha portato al cambio di nome alla fine del 2021, Meta, la casa madre di Facebook e Instagram, ha annunciato di concentrarsi sull’intelligenza artificiale.

In una lettera ai dipendenti, il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha annunciato che il “singolo investimento più grande” dell’azienda è ora orientato all’avanzamento della sua strategia di AI.

Contemporaneamente, Zuckerberg ha informato i lavoratori che altri 10.000 posti di lavoro saranno tagliati e che i 5.000 posti vacanti attuali non saranno riempiti.

Nonostante il lavoro sul metaverso “rimanga centrale nella definizione del futuro della connessione sociale”, secondo l’azienda, la mossa potrebbe essere vista come un tentativo da parte di Meta di cavalcare l’attuale tendenza dell’AI per recuperare le consistenti perdite patrimoniali di Zuckerberg, che, come sottolinea Entrepreneur, sono “legate alle prestazioni di Meta”.

Considerando la posizione attuale di Meta nel settore, Zuckerberg ha condiviso che l’azienda ha già l’infrastruttura per fornire AI a una “scala senza precedenti”.

Il piano di Meta per l’intelligenza artificiale rimane poco chiaro. Tuttavia, la lettera accenna all’espressione creativa e alla scoperta di nuovi contenuti come alcuni degli utilizzi esistenti.

Nella sua lettera, Zuckerberg distingue chiaramente tra AI e metaverso, affermando che quest’ultimo è progettato per “offrire una sensazione realistica di presenza”.

Sebbene l’intelligenza artificiale si integrerà sicuramente pesantemente nel metaverso, il repentino cambio di direzione dell’azienda e il pesante investimento nell’AI sollevano il dubbio se Meta stia cercando una soluzione a breve termine alle sfide economiche che sta chiaramente affrontando.

Guardando avanti nel suo “Anno dell’efficienza”, Meta rimuoverà alcuni livelli di gestione nella speranza di razionalizzare la sua forza lavoro, ottimizzando il rapporto tra ingegneri e altre posizioni e addirittura mettendo fine a progetti di bassa priorità.

_______
Meta’s “single largest investment” is now AI, not the metaverse

Foto di Gerd Altmann da Pixabay 

NEWS AIopenmind su:

3D (4)6G (1)Accademia di Comunicazione (1)Acer (1)Adobe (18)Aeronautica (8)Africa (2)Agenzia Spaziale Europea (ESA) (1)Agenzia viaggi (1)AGI (Intelligenza artificiale generalizzata) (3)AGID (1)Amazon (15)Ambiente (1)Android (4)Animali (6)Animazione (3)Anziani (1)App (5)Apple (27)Archeologia (3)Architettura (3)Armi (3)Arredamento interni (1)Arte (24)Assistente vocale (2)Astronomia (2)AT&T (1)Audio (28)Autoapprendimento (1)Avatar (3)Aviazione (1)Avvocati (2)Aziende (11)Banca (3)Bard (3)Biblioteca (1)Bill Gates (1)Bing (9)Biologia (1)Birra (1)Blockchain (2)Boston Dynamics (1)Calcio (2)Canva (2)Cattolicesimo (3)Certificazioni (1)Cesintes (1)chataudio (1)Chatbot IA (34)Chip (2)Cina (49)Cinema (3)Claude (4)Clima (2)CNR (1)Coca-Cola (1)Commercio (2)Commissione Europea (1)Compagnie aeree (1)Computer quantistici (27)Computer Vision (3)Comuni italiani (1)Comunicazione (7)Comunicazioni vocali (2)Contabilità (1)Convegno (10)Copilot (5)Copyright (5)Criptovalute (1)Cybersecurity (1)Dalle-2 (2)Dark web (2)Dating (1)Deepfake (2)Design automobilistico (2)Design Industriale (1)Doppiaggio (1)Drone (1)Droni (1)Dropbox (1)E-commerce (1)Editing fotografico (2)Editoria (7)ENEA (2)Esercito (2)Etica (110)Europol (1)Eventi (4)Evento (7)Facebook (3)FakeNews (15)Falegnameria (1)Fauna selvatica (1)Film (2)Finanza (6)Finanziamenti Italia (3)Firefly (3)Formazione (7)Fotografia (70)Francia (1)Free lance (1)G7 (1)Gaming (1)Garante privacy (16)Giappone (8)Giochi (5)Giornalismo (10)Giustizia (1)Google (158)Governo (7)Grafica (2)Guerra (10)Guida autonoma (3)Hong Kong (1)IBM (6)Illustrazioni (1)iMessage (1)Immobiliare (1)India (3)Indossabili (1)Influencer (1)Informazione (6)Inghilterra (2)INPS (2)Intel (3)Istruzione (16)Jailbreaking (1)Lavoro (41)Libri (3)Linguistica computazionale (6)Linkedin (3)Maltrattamento infantile (1)Marina (1)Marketing (14)Medicina (21)Mercedes-Benz (1)Meta (34)Metaverso (15)Microsoft (99)Midjourney (10)Mobilità sostenibile (1)Moda (5)Motori di Ricerca (2)Mozilla (2)Musica (23)Nato (1)Natura (1)Natural Language Processing (2)Nazioni Unite (1)NBA (1)NFT (3)Nvidia (23)Occhiali (2)Occhiali Intelligenti (1)Occhiali Smart (1)Oculistica (1)OMS (1)ONU (1)Open Source (2)OpenAI (129)Opera (3)Opera Browser (1)Oppo (1)Oracle (1)Orologio (1)Parlamento Europeo (4)Patente di guida (1)Pensieri (1)Pianeta (1)Plugin (1)Polizia (2)Ponti (1)Presentazioni aziendali (2)Privacy (17)Programmazione (7)Prompt (5)Pubblicazione (1)Pubblicità (15)QR Code (1)Qualcomm (1)Ray-Ban (1)Realtà mista (2)Reddit (1)Relazioni internazionali (2)Relazioni Pubbliche (3)Religione (1)Report (50)Ricerca scientifica (7)Riconoscimento emotivo (1)Risorse online (100)Ristorazione (2)Robotica (27)Salute (3)Samsung (3)Sanità (15)Satelliti (2)Sceneggiatura (1)Semiconduttori (2)SEO (1)Shopping online (1)



AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.

L’Incontro tra Microsoft e OpenAI: Il Futuro della Tecnologia e della Difesa

Nel corso dell'ultimo anno, Microsoft ha proposto l'utilizzo dello strumento di generazione d'immagini DALL-E, sviluppato da OpenAI, per assistere il Dipartimento della Difesa degli...

Mi sono imparato la scienza?

Fahrenheit.iit e il potere della narrazione. Mercoledì 13 marzo, ore 17:00 in Accademia di Comunicazione e in streaming Registrati La narrazione può essere la lama...

Iscrizione NEWSLETTER

I dati da Lei forniti non saranno comunicati ad altri soggetti terzi e non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in paesi terzi extra UE.

Visita le sezioni del sito

Link utili

Casi studio, contributi

AI governance: A research agenda, Governance of AI program, Future of Umanity Institute, University of Oxford, Dafoe A., 2017 Artificial intelligence (AI) is a po-tent...

Libri

Ricerche

Piattaforme Corsi Gratuiti

White paper, guidelines