Google: HPC e IA generativa accelerano la scoperta dei farmaci e la medicina di precisione

Due decenni fa, l’umanità ha sequenziato per la prima volta il proprio codice genetico, dando inizio a una visione senza precedenti sui ruoli e le interazioni degli amminoacidi, delle proteine e degli altri mattoni fondamentali della vita. Da un punto di vista scientifico e sanitario, siamo entrati in un nuovo mondo di conoscenza e trattamenti basati sulla comprensione del codice della vita. Si tratta di un problema informativo di profonda portata, in cui la comprensione della ricerca e le scoperte terapeutiche arrivano solo dopo anni di lavoro accurato e spesso noioso. Ad esempio, molti nuovi farmaci arrivano sul mercato dopo 10-15 anni di lavoro e centinaia di milioni di dollari di investimenti.

L’intelligenza artificiale, il calcolo ad alte prestazioni e AlphaFold sono tra gli strumenti nuovi per calcoli avanzati e scoperta dei farmaci. Molti dei nostri clienti stanno aprendo la strada, tra cui Bayer, Servier e Schrödinger. Inoltre, oggi stesso abbiamo annunciato il Target and Lead Identification Suite, uno strumento di intelligenza artificiale per i ricercatori delle scienze della vita che consente di identificare meglio la funzione degli amminoacidi e di prevedere la struttura delle proteine, e il Multiomics Suite, per scoprire e interpretare i dati genomici e progettare trattamenti genomici personalizzati. Pfizer, Cerevel e CSIRO, l’agenzia nazionale delle scienze dell’Australia, stanno utilizzando il Target and Lead Identification Suite, mentre Colossal Biosciences sta adottando il Multiomics Suite. Organizzazioni di tutto il mondo possono beneficiare di queste nuove soluzioni grazie ai nostri partner di distribuzione globale che coprono ogni mercato, tra cui EPAM Systems, Inc, Form Bio, Max Kelsen, Omnigen, Quantiphi e altri.

AI generativa per il progresso delle scienze della vita Guardando avanti, prevediamo nuovi modi per potenziare gli strumenti esistenti, come il Target and Lead Identification Suite e il Multiomics Suite, e sviluppare interamente nuovi modi per far progredire il campo delle scienze della vita, utilizzando la disciplina in crescita dell’IA generativa. In effetti, vediamo che essa occupa un posto unico e potente nel set di strumenti.

L’IA generativa, che sposta l’IA dall’analisi alla creazione di nuove informazioni, si basa generalmente su modelli di grandi dimensioni (LM), che esaminano miliardi di interazioni che creano comunicazioni, che siano parole nel linguaggio parlato o pixel nelle immagini. Una volta addestrata su un LM, l’IA generativa è in grado di elaborare e riassumere informazioni e cre

are nuove informazioni, basandosi su una sofisticata analisi probabilistica e su una notevole potenza di calcolo specializzata.

Uno dei LM che ci aspettiamo possa contribuire a far progredire le scienze della vita è Med-PaLM 2, un LM ottimizzato per il dominio medico in grado di rispondere in modo più accurato e sicuro alle domande mediche. Di recente abbiamo annunciato che stiamo fornendo un accesso limitato a Med-PaLM 2 a un gruppo selezionato di clienti di Google Cloud, e ci aspettiamo di ottenere casi d’uso preziosi grazie al loro feedback.

Mentre avremo alcune innovazioni come Med-PaLM 2 orientate all’assistenza sanitaria e alle scienze della vita, abbiamo anche prodotti che sono rilevanti in tutti i settori. A marzo, abbiamo annunciato diverse funzionalità di IA generativa che arriveranno su Google Cloud, tra cui il supporto di IA generativa in Vertex AI per costruire e distribuire applicazioni di IA generativa su larga scala e Gen App Builder per aiutare le organizzazioni a creare le proprie interfacce di chat e assistenti digitali alimentati dall’IA in pochi minuti o ore, collegando flussi di conversazione AI a esperienze di ricerca pronte all’uso e modelli di base. A maggio abbiamo annunciato ulteriori servizi di IA generativa per i clienti di Google Cloud durante il Google I/O 2023.

Inoltre, quando Google Cloud porta nuovi progressi nell’IA ai nostri prodotti, il nostro impegno è duplice: non solo offriamo capacità trasformative, ma ci assicuriamo anche che le nostre tecnologie includano adeguate protezioni per le nostre organizzazioni, i loro utenti e la società. A tal fine, i nostri Principi di IA, stabiliti nel 2017, costituiscono una costituzione vivente che guida il nostro approccio alla costruzione di tecnologie avanzate, alla ricerca e alla stesura delle nostre politiche di sviluppo dei prodotti.

Il futuro della complessità C’è ancora molto, molto da capire sul codice della vita. Subito dopo che il genoma umano è stato decodificato, abbiamo scoperto le complessità delle proteine sottostanti e le numerose caratteristiche e interazioni che ne derivano. Gli annunci odierni sono rivoluzionari, ma molte sfide ci attendono e c’è ancora molto da imparare.

È chiaro che la natura non esaurirà la sua complessità a breve, quindi c’è una quantità illimitata di conoscenze da acquisire. Siamo impegnati ed entusiasti di fornire nuovi strumenti per una comprensione e un trattamento sempre più approfonditi e migliori.

La scoperta del codice genetico umano, avvenuta due decenni fa, ha aperto le porte a una comprensione senza precedenti dei meccanismi e delle interazioni degli amminoacidi, delle proteine e degli elementi fondamentali della vita. Questo progresso scientifico ha gettato le basi per una nuova era di conoscenza e trattamenti nel campo della salute, ma la ricerca e le scoperte terapeutiche richiedono ancora anni di lavoro accurato e costoso.

Per accelerare la scoperta di nuovi farmaci e avanzare nella medicina di precisione, l’intelligenza artificiale, il calcolo ad alte prestazioni e la tecnologia AlphaFold stanno giocando un ruolo chiave. Aziende come Bayer, Servier e Schrödinger sono all’avanguardia nell’utilizzo di queste nuove tecnologie. Recentemente, è stata annunciata la Target and Lead Identification Suite, un’innovativa piattaforma di intelligenza artificiale che consente ai ricercatori delle scienze della vita di identificare in modo più accurato la funzione degli amminoacidi e prevedere la struttura delle proteine. Inoltre, la Multiomics Suite permette di scoprire e interpretare i dati genomici, aprendo la strada a trattamenti genomici personalizzati. Grandi aziende farmaceutiche come Pfizer e Cerevel, insieme all’agenzia scientifica nazionale australiana CSIRO, stanno già sfruttando queste nuove soluzioni, mentre Colossal Biosciences sta adottando la Multiomics Suite. L’accesso a queste innovazioni è reso possibile grazie a partner di distribuzione globale come EPAM Systems, Inc, Form Bio, Max Kelsen, Omnigen e Quantiphi.

Ma le applicazioni dell’intelligenza artificiale non si limitano alla scoperta dei farmaci. Si prevede che l’IA generativa, che va oltre l’analisi per creare nuove informazioni, rivoluzioni il campo delle scienze della vita. I grandi modelli (LM), come il Med-PaLM 2, sono stati appositamente sviluppati per il dominio medico e sono in grado di rispondere in modo accurato e sicuro alle domande mediche. Google Cloud ha recentemente annunciato l’accesso limitato al Med-PaLM 2 per un gruppo selezionato di clienti, auspicando di ricevere feedback preziosi che porteranno a nuovi casi d’uso.

Inoltre, Google Cloud ha introdotto diverse funzionalità di IA generativa, tra cui il supporto di IA generativa in Vertex AI, che consente di costruire e distribuire applicazioni di IA generativa su larga scala, e Gen App Builder, che facilita la creazione di interfacce di chat e assistenti digitali basati sull’IA. Google Cloud ha dimostrato il proprio impegno non solo nel fornire strumenti avanzati, ma anche nell’assicurare che le tecnologie includano protezioni adeguate per le organizzazioni, gli utenti e la società. I Principi di IA di Google, stabiliti nel 2017, guidano l’approccio all’innovazione, alla ricerca e allo sviluppo dei prodotti.

La scoperta del codice della vita è solo l’inizio di un

emozionante viaggio nella comprensione della complessità della natura. Nonostante i progressi raggiunti, ci sono ancora molti enigmi da risolvere e molto da imparare. La natura è infinitamente complessa e non smetterà di stupirci con nuove sfide e misteri da affrontare.

Google Cloud è determinata a continuare a sviluppare strumenti e soluzioni innovative per favorire una migliore comprensione e trattamenti avanzati nel campo delle scienze della vita. Il futuro si prospetta ricco di opportunità, in cui l’intelligenza artificiale, il calcolo ad alte prestazioni e l’IA generativa svolgeranno un ruolo sempre più importante.

Con un impegno costante per la protezione degli utenti e della società, Google Cloud continua a seguire i suoi principi di IA per garantire che le tecnologie avanzate siano utilizzate in modo etico e responsabile.

La scoperta dei farmaci e la medicina di precisione stanno entrando in una nuova era grazie all’integrazione di tecnologie all’avanguardia. L’obiettivo finale è quello di offrire soluzioni sempre più sofisticate per comprendere la vita in tutte le sue sfaccettature e fornire trattamenti personalizzati che migliorino la salute e la qualità della vita delle persone.

La ricerca continua e l’innovazione non si fermano mai. Google Cloud è impegnata a essere un leader nel campo delle scienze della vita, contribuendo a creare un futuro in cui le frontiere del sapere e della cura della salute siano continuamente superate, aprendo nuove possibilità e migliorando la vita di milioni di persone in tutto il mondo. #GoogleCloud #IAgenerativa #ScienzeDellaVita

NEWS AIopenmind su:

3D (4)6G (1)Accademia di Comunicazione (1)Acer (1)Adobe (27)Aeronautica (9)Africa (2)Agenzia delle Entrate (1)Agenzia Spaziale Europea (ESA) (1)Agenzia viaggi (1)AGI (Intelligenza artificiale generalizzata) (3)AGID (1)Amazon (22)Ambiente (1)AMD (1)Android (5)Animali (6)Animazione (3)Anziani (1)App (5)Apple (43)Archeologia (3)Architettura (4)Armi (3)Arredamento interni (2)Arte (26)Assistente vocale (2)Astronomia (2)Asus (1)AT&T (1)Audio (35)Autoapprendimento (1)Avatar (3)Aviazione (1)Avvocati (2)Aziende (13)Banca (3)Bard (3)Biblioteca (1)Bill Gates (1)Bing (9)Biologia (1)Birra (1)Blockchain (2)Boston Dynamics (2)Calcio (2)Canva (3)Cattolicesimo (3)Certificazioni (1)Cesintes (1)chataudio (1)Chatbot IA (39)Chip (3)Cina (50)Cinema (3)Claude (9)Clima (2)CNR (1)Coca-Cola (1)Commercio (2)Commissione Europea (1)Compagnie aeree (1)Computer (1)Computer quantistici (29)Computer Vision (3)Comuni italiani (1)Comunicazione (9)Comunicazioni vocali (2)Concorso bellezza AI (1)Contabilità (1)Convegno (13)Copilot (5)Copyright (6)Criptovalute (1)Cybersecurity (1)Dalle-2 (2)Dark web (2)Dating (1)Deepfake (2)Design automobilistico (2)Design Industriale (6)Diritti Autore (1)Doppiaggio (1)Drone (1)Droni (1)Dropbox (1)E-commerce (1)eBay (1)Editing fotografico (2)Editoria (8)ENEA (2)Esercito (2)Etica (116)Europol (1)Eventi (4)Evento (7)Facebook (3)FakeNews (18)Falegnameria (1)Fauna selvatica (1)Film (2)Finanza (7)Finanziamenti Italia (3)Firefly (3)Formazione (10)Fotografia (84)Francia (1)Free lance (1)G7 (1)Gaming (1)Garante privacy (18)Giappone (8)Giochi (5)Giornalismo (10)Giustizia (1)Google (198)Governo (7)Governo Italiano (1)Grafica (5)Guerra (12)Guida autonoma (3)Hong Kong (1)Hugging Face (2)IBM (6)Illustrazioni (1)iMessage (1)Immobiliare (1)India (3)Indossabili (2)Influencer (1)Informazione (8)Inghilterra (4)INPS (2)Intel (4)ISO (1)Istruzione (16)Jailbreaking (1)Lavoro (43)Libri (3)Linguistica computazionale (6)Linkedin (6)Maltrattamento infantile (1)Marina (1)Marketing (32)Medicina (23)Mercedes-Benz (1)Meta (45)Metaverso (15)Microsoft (129)Midjourney (11)Mobilità sostenibile (1)Moda (5)Modelli AI (18)Motori di Ricerca (3)Mozilla (2)Musica (27)Nato (1)Natura (1)Natural Language Processing (2)Nazioni Unite (1)NBA (1)NFT (3)Nvidia (28)Occhiali (2)Occhiali Intelligenti (1)Occhiali Smart (1)Oculistica (1)OMS (1)ONU (1)Open Source (2)OpenAI (178)Opera (7)Opera Browser (1)Oppo (2)Oracle (2)Orologio (1)Parlamento Europeo (4)Patente di guida (1)Pensieri (1)Perplexity (1)Pianeta (1)Plugin (1)Polizia (2)Ponti (1)Presentazioni aziendali (2)Privacy (19)Programmazione (9)Prompt (5)Pubblicazione (1)Pubblicità (16)QR Code (1)Qualcomm (3)Ray-Ban (2)Realtà mista (3)Reddit (3)Relazioni internazionali (2)Relazioni Pubbliche (3)Religione (1)Report (69)Ricerca scientifica (8)



AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.

Meta AI: Verso un’AI Inclusiva e Regolamentata per l’Europa

Meta ha annunciato il suo impegno nello sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale (AI) che rispettino le lingue, le geografie e le culture europee....

ISO/IEC 25000: La Bussola della Qualità per Software e AI

ISO/IEC 25000: Migliorare la Qualità del Software e dell'Intelligenza Artificiale Il sito web ISO/IEC 25000 - SQuaRE, gestito da Domenico Natale, rappresenta una risorsa fondamentale...

Mi sono imparato la scienza?

Fahrenheit.iit e il potere della narrazione. Mercoledì 13 marzo, ore 17:00 in Accademia di Comunicazione e in streaming Registrati La narrazione può essere la lama...

Iscrizione NEWSLETTER

I dati da Lei forniti non saranno comunicati ad altri soggetti terzi e non saranno trasferiti né in Stati membri dell’Unione Europea né in paesi terzi extra UE.

Visita le sezioni del sito

Link utili

Casi studio, contributi

AI governance: A research agenda, Governance of AI program, Future of Umanity Institute, University of Oxford, Dafoe A., 2017 Artificial intelligence (AI) is a po-tent...

Libri

Ricerche

Piattaforme Corsi Gratuiti

White paper, guidelines