L’editoriale del Guardian lo firma GPT-3: l’algoritmo giornalista rischia di inquinare l’informazione

Si segnala
“…L’idea di sostituire i giornalisti con l’Intelligenza Artificiale (AI) non è nuova. Reuters usa da parecchi anni l’AI per i lanci d’agenzia sugli andamenti di borsa, mentre Associated Press la utilizza per gli eventi sportivi e la BBC durante le ultime elezioni ha generato circa 700 articoli sui risultati dei collegi elettorali del Regno Unito in meno di tre minuti.

«Si tratta di un’esperienza che non sarebbe mai stata possibile con i giornalisti», ha commentato a caldo Robert McKenzie, direttore dei BBC News Lab, «e siamo orgogliosi del fatto che gli articoli siano stati scritti nello stile della BBC». Questo sistema della BBC si fonda su un modello che l’AI può modificare dai nomi e i dati in ingresso. E infatti McKenzie ha detto che «una limitazione del sistema è che non può aggiungere analisi agli articoli»…

Leggi articolo completo su Informazione senza filtro

Vedi incontro I ThinkAI e scrittura

____
Foto di Gerd Altmann da Pixabay




AI open mind

Insieme per riflettere sull’intelligenza - umana e artificiale - tra studi, esperienze, democrazia e innovazione.